Méliès prestigiatore - Storia e segreti di un illusionista oscurato dal cinema

Raffaele De Ritis è storico e regista di circo, si occupa anche di musical, prosa, lirica, e naturalmente di magia.

"Esponente di punta nel nuovo movimento naturalistico della regia circense" - New York Times.

È noto a tutti che Georges Méliès, uno dei padri dell’Arte Cinematografica, viene dal mondo dell’illusionismo. Resta però oscura, o ritenuta minore,  la sua carriera di prestigiatore: essa è in realtà prolifica, nell’arco di intensi decenni, dominati dalla sua gestione del T
héâtre Robert-Houdin, grazie a lui reso celebre e diretto dal 1888 al 1923.

Il percorso di Méliès è strettamente intrecciato con i protagonisti noti e meno noti della Magia internazionale fin de siècle. L’epoca pre-cinema di Méliès è costellata di invenzioni determinanti in ogni campo dell’illusionismo e la sua presenza nel mondo dei prestigiatori è attiva e costante fino alla sua morte nel 1938.

Raffaele De Ritis ha tentato di ricostruire per la prima volta al mondo questo pezzo di storia della magia, facendo riemergere manifesti, rare fotografie, cronache, programmi, descrizioni di trucchi e scoprendo documenti sorprendenti e finora ignoti alla comunità magica.

Eventi
Dicono di noi
  • Tony Binarelli

    "Il Ring 204 di Roma, di cui sono onorato di far parte, in tutti questi anni non solo ha portato ai propri soci  i massimi esponenti della magia...

    Read More ...

  • Silvan

    "L’IBM Ring 204 di Roma è un anello ben saldo di una catena che avvolge il mondo intero. Un riferimento e luogo di incontro, per tutti coloro che...

    Read More ...